Una giornata a Brescia: shopping letterario

Itinerario per gli amanti dei libri

Foto di coperta di StockSnap da Pixabay

Per queste vacanze di natale sono tornata dai miei, in un paesino della Franciacorta chiamato Rodengo Saiano (in futuro bubblicherò di certo qualcosa riguardo alla sua abbazia perché è davvero graziosa e con una storia interessante).

Nella mia vecchia cameretta sto scoprendo il piacere di scrivere con limitate risore tecnologiche (tablet collegato all’hotspot del cellulare) e per l’articolo di oggi, in questa giornata uggiosa, voglio pensare agli appassionati di libri come me con un percorso che sono sicura trovanno piacevole.

Da lettrice la mia giornata ideale consiste nel girare in centro bevendo qualcosa di caldo (o di freddo in estate) per poi fare un assalto alle librerie. Quindi, dear bookwarm friend, ecco i mie consigli per un tour da letterari.

Il riscaldamento per la maratona: pausa caffè

Iniziamo con la libreria che è sempre stata nel mio cuore: la libreria Tarantola. Si trova vicino alla fermata Vittoria della metro ed è un locale piccolo, con un piano inferiore molto più spazioso. Una cosa che adoro sono le poltrone su cui sedersi a leggere e il fatto che si possa prendere un caffè ad uno dei tavolini.

Durante il periodo della sessione, se la sala di lettura Umberto Eco è piena, molti studenti vengono qui a studiare, ma è un ambiente davvero rilassante. Gli orari di apertura sono i seguenti:

Lunedì: 15-19

Martedì – Sabato: 9.15-12.30 ~ 15-19

Domenica: chiuso

Inizio maratona

La posizione di questo bar è strategica: da qui si può arrivare rapidamente sotto il quadriportico di Piazza Vittoria dove è presente una bancarella che vende libri usati. Non ho trovato un sito web che ti possa fornire indicazioni specifiche sugli orari, ma lo puo facilmente trovare digitando “Bancarella del libro” su Google Maps.

Lunedì – Venerdì: 09–19

Sabato: 10–12

Domenica: chiuso

La bancarella sia chiaro non è fornita di tantissimi libri, ma spesso ho trovato cose interessanti anche nel cesto dei libri ad 1€.

Il tratto più lungo

Qui inizia la sfida, qui si scopre chi vuole prendere la metro oppure sceglie di andre in bicicletta (a Brescia abbiamo un servizio di Bike sharing, ma bisogna fare una tessera all’infopoint in Via Trieste) o a piedi. Bisogna infatti andare verso la stazione di Brescia: in Via solferino c’è la libreria La Fenice, vende non solo libri nuovi ma anche usati, antichi e da collezione. È un negozio piccolo, all’ingresso ha un cesto con dei libri scontati, all’interno ci sono pile di libri che ho più volte rischiato di far cadere (e che trovo estremamente aesthetic) e il suo proprietario è una persona davvero simpatica, gentile, professionale e disponibile. È a Brescia da più di 20 anni, ma non ho mai visto tante persone dentro, nonostante sia in un posto molto frequentato (è appunto vicina alla stazione). Insomma, se ti piacciono i libri usati e specialmente quelli antichi, questo è il posto che fa per te!

Lunedì: 15-19.30

Martedì – Sabato: 9-13.30 ~ 15-19.30

Domenica: chiuso

Fine maratona: bubble tea

Diciamo che questa è la tappa finale del tour d’obbligo per me. Adoro il bubble tea da quando ho fatto la mia vacanza studio a Pechino: qui ho scoperto questa bevanda e non voglio dire che la mia vita sia cambiata, ma la mia vita è cambiata dopo quel sorso.

Tornando in Italia ero molto felice di scoprire che c’erano anche qui i bubble tea ma delusa e sconcertata nel constatare che venivano fatti in un modo strano (in pratica spesso non viene venduto il the con latte e bolle di tapioca ma the con uno sciroppo e bolle con un liquido).

In questo piccolo bar invece il bubble tea si fa come si deve: il locale è vicinissimo alla libreria La Fenice, sempre su via Solferino, e si chiama Hai Bubble Tea. Adoro bere il loro the caldo d’inverno o ghiacciato d’estate e, anche se non è un prodotto tipico di Brescia o legato alla letteratura, mi piace viziarmi dopo aver fatto shopping di libri, e se si parla di relax e cose particolari bisogna metterlo nel tour!

Lunedì – Sabato: 9-20

Domenica: chiuso

Ulteriori informazioni

Sempre legata ai libri a Brescia abbiamo la Biblioteca Queriniana: non l’ho messa a tour perché chiaramente i libri non sono in vendita, ma non potevo non menzionarla!

Le sale lettura tolgono il fiato: sono affrescate e hanno scaffali d’epoca con esposti libri antichi e bellissime lampade sui tavoli. Ho provato a studiare qui una volta e devo ammettere che mi continuavo a distrarre! La Queriniana si trova proprio dietro il Duomo di Brescia, vicinissima quindi a Piazza Vittoria.

Quando ho voglia di fare due passi in centro per librerie vado anche alla libreria La Rinascita, che una volta aveva un bar, da Feltrinelli, in quanto vi ho lavorato e ho mantenuto un bel rapporto con i miei ex colleghi, e dal Libraccio. La prima e la seconda sono vicine a piazza Vittoria da cui siamo partiti, ma la terza, seppur continui ad essere nel centro storico, è più lontana. Non le ho messe come tappe di questo tour, fatto per farti conoscere negozi particolari, perché appunto fanno parte di catene di negozi, ma mi sembrava comunque corretto menzionarle.

Spero che questo articolo ti sia piaciuto! Se vuoi saperne di più su qualcosa che ti incuriosisce di Brescia o vorresti un tour con un tema specifico come questo, fammi pure sapere nei commenti, o contattami sui social!

Buon natale

Una opinione su "Una giornata a Brescia: shopping letterario"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: